Combined Shape

Riqualificazione dell’asse viario di via De’ Barberi tramite la realizzazione di una greenway urbana

Grosseto, 2022

Luogo: Grosseto
Anno: 2022
Progetto: OKS Architetti
Consulenti: Giardini Associati, ing. Andrea Sorbi
Collaboratori: Cristina Bartolucci, Daniele Della Ragione, Simone Distefano, Pasquale Massimo, Carlotta Menegoni, Ilenia Patrì, Edoardo Trevisan
Render: Studio Elemento
Programma: Masterplan
Tipo: Concorso di progettazione (1° premio) - PNRR
Incarico: Pubblico (SFTE - PD - PE - DL)

La costante dicotomia tra città e campagna si traduce nella creazione di un gradiente urbano-paesaggistico che attraversa via de’ Barberi, trasformando l’asse viario in un attivatore di connessione tra urbs e rus. La nuova “Greenway Urbana” è pensata come uno spazio pubblico per le persone, oltre che un accesso veicolare, configurando un “luogo urbano” di alta qualità, strutturato e bilanciato sui bisogni di tutti gli utenti. Ciò è reso possibile dall’integrazione di molteplici linee d’azione: un percorso pedonale e ciclabile continuo e sicuro cromaticamente riconoscibile, che facilita e valorizza l’accesso alle attività commerciali, potenziando lo sviluppo economico e attraendo un maggior numero di utenti; la diversità percettiva assicurata dalla successione di scenari eterogenei, promuovendo la possibilità di aggregazione sociale, nonché la crescita turistica e culturale della città; l’integrazione della componente vegetale, che migliora il microclima locale e la qualità dell’aria, riducendo le emissioni di CO2, l’effetto dell’isola di calore, minimizzando la domanda di aria condizionata negli edifici circostanti. Inoltre, l’inserimento di rain gardens, che rendono permeabile il terreno alle intense precipitazioni, crea un sistema di gestione e riuso delle acque meteoriche.  Il paesaggio e i colori della Maremma vengono rievocati attraverso l’uso di materiali locali e di tonalità cromatiche affini, per enfatizzare il rapporto tra paesaggio agrario e città.

oks architetti

What happened this month?

Se vuoi rimanere aggiornato sui progetti e sulle attività dello studio, iscriviti alla nostra newsletter: